Telefono:339/5958953 Email: info@helianto.it

Ecco l'aforisma vincitore della lingua del girasole Christmas edition:

È già il primo gennaio e non so ancora che calendario mettermi.

di Carlo Carlotto

La Lingua del Girasole trova in questa frase l'aforisma vincitore della sua prima edizione in veste natalizia.

Veste: leitmotiv delle prossime righe.

Come nelle edizioni classiche del concorso, negli aforismi partecipanti si sono generalmente identificati tre approcci:
• emozionale
• cinico
• ironico

Sovente si ritrovano intersezioni di insiemi.
L'aforisma qui vincitore spicca per ironia.
E lo fa due volte!
Con la coppia di avverbi già-ancora, e con la metafora del calendario da indossare.

Si trova anche un sottile e brillante ossimoro: il calendario - per molti anni simbolo e mezzo comunicativo di nudità, anche nel campo della moda - che si fa esso stesso veste.

Sono sempre felice quando viene premiata, come in questo caso, la creatività.

Allora, un augurio per tutti:
che la creatività e l'ironia ci accompagnino per tutto l'anno!

 (Moraschini)



Menzioni speciali:

Ho smesso di regalare sorrisi finti da quando incarto emozioni.

di Jola e la Doc

I regali riciclati sono pionieri della sostenibilità

di Rodolfo Cerè

Nessun regalo sarà mai bello quanto la promessa della carta che l’avvolge.

di Matteo Leonardi

Donare è un verbo dell'amore

di Elena Ana Boata

 Il Prossimo è l’unica preghiera.

di Andrea De Flora

Spero ancora in un Natale senza Erode.

di Alma Saporito

La stella cometa, il primo navigatore per spiriti eletti

di Carla Barlese

Il Natale? Sa proprio di buono

di Ivano Baglioni

Seguici sui social!

Dona Ora